• Nuovo
zoom_in
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right
80,00 €

Statica delle strutture arboree per la valutazione di stabilità

La mole del libro non deve intimorire perché lo si può leggere seguendo tre chiavi di lettura diverse. Il lettore appassionato di alberi (ma non tecnico) lo potrà affrontare con leggerezza, trascurando tutto ciò che tratta di aspetti professionali e, così facendo, vi scoprirà storie e notizie inedite sugli alberi, ma soprattutto un modo di osservare questi organismi diverso dal suo, ma non per questo animato da minore passione. Il lettore pratico, quindi il tecnico di area, che sia giardiniere, arboricoltore o tree climber, vi troverà descritti in linguaggio piano tutti gli aspetti fondanti di questa disciplina, tanto che il libro potrà servirgli come manuale dove cercare le basi conoscitive della sua attività e qualche spunto di riflessione e approfondimento dei problemi che incontra giornalmente lavorando con e su gli alberi. Si dovrà solo concentrare nella lettura dei paragrafi in cui le problematiche inerenti la valutazione della stabilità degli alberi sono affrontate discorsivamente, con esempi e immagini, senza addentrarsi negli aridi tecnicismi. Infine il lettore specialista o animato da uno spirito speculativo troverà i medesimi argomenti trattati non solo discorsivamente, ma anche con il rigore che meritano, secondo un’idea di approfondimento e di ricerca scientifica che non può che ricorrere alla formalizzazione matematica e alla analisi fisica dei fenomeni biologici. Troverà quindi nel testo molti spunti e stimoli per approfondire quegli aspetti del mondo degli alberi ancora oggi ignoti o poco conosciuti, acquisendo le basi minime per avventurarsi nel meraviglioso mondo della indagine scientifica.

Quantità

per la valutazionedi stabilità

La mole del libro non deve intimorire perché lo si può leggere seguendo tre chiavi di lettura diverse. Il lettore appassionato di alberi (ma non tecnico) lo potrà affrontare con leggerezza, trascurando tutto ciò che tratta di aspetti professionali e, così facendo, vi scoprirà storie e notizie inedite sugli alberi, ma soprattutto un modo di osservare questi organismi diverso dal suo, ma non per questo animato da minore passione. Il lettore pratico, quindi il tecnico di area, che sia giardiniere, arboricoltore o tree climber, vi troverà descritti in linguaggio piano tutti gli aspetti fondanti di questa disciplina, tanto che il libro potrà servirgli come manuale dove cercare le basi conoscitive della sua attività e qualche spunto di riflessione e approfondimento dei problemi che incontra giornalmente lavorando con e su gli alberi. Si dovrà solo concentrare nella lettura dei paragrafi in cui le problematiche inerenti la valutazione della stabilità degli alberi sono affrontate discorsivamente, con esempi e immagini, senza addentrarsi negli aridi tecnicismi. Infine il lettore specialista o animato da uno spirito speculativo troverà i medesimi argomenti trattati non solo discorsivamente, ma anche con il rigore che meritano, secondo un’idea di approfondimento e di ricerca scientifica che non può che ricorrere alla formalizzazione matematica e alla analisi fisica dei fenomeni biologici. Troverà quindi nel testo molti spunti e stimoli per approfondire quegli aspetti del mondo degli alberi ancora oggi ignoti o poco conosciuti, acquisendo le basi minime per avventurarsi nel meraviglioso mondo della indagine scientifica.

Altre informazioni:

Autore: Luigi Sani
Anno pubblicazione: 2017
Casa editrice: Gifor
Caratteristiche: colori
N° pagine: 943
Formato: 25,5 x 17,5 cm
Peso (grammi): 1885

Indice Scarica l'indice
Esempio Scarica l'esempio

9791220016698
4 Articoli
Nuovo prodotto

Prodotti Correlati..

Potrebbe interessarti anche...

navigation