Ecologia

  • Nuovo
0,00 €

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Per garantirsi nel tempo la continuità dei benefici materiali e immateriali che i boschi forniscono alla società, è necessaria una gestione forestale attiva e la realizzazione di interventi colturali per massimizzare il maggior numero di benefici possibili. In estrema sintesi questo è il messaggio che Regione Puglia ha voluto mandare ai suoi cittadini con questa pubblicazione.

Disponibile
0,00 €

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Atti del simposio “Legno Morto: una chiave per la Biodiversità” tenutosi a Mantova nel Maggio del 2003. Il simposio ha focalizzato l’attenzione sul ruolo della conservazione del legno morto nel mantenimento e nella valorizzazione della biodiversità forestale. Si è dunque potuto rafforzare l’importanza della ricostruzione di condizioni forestali più naturali con interventi gestionali che favoriscano il legno morto, questione che si è dimostrata di prioritario interesse in tutta Europa. Anche per questo infatti la pubblicazione è tradotta pure in lingua e.

Questo simposio è un allegato di Sherwood- Foreste ed Alberi Oggi n.95

Disponibile
0,00 €

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

La Puglia costituisce una delle più importanti aree-rifugio della flora dell’intero bacino del Mediterraneo. Sul suo territorio si sono “ritirate” in epoche remote, durante le quali per motivi climatici era difficile la loro sopravvivenza in altre regioni geografiche, un gran numero di specie, per poi ricolonizzare altre zone quando le condizioni del clima diventarono più favorevoli.
Anche di qui l’importanza dei nostri boschi, che comunque oggi sono il risultato, in Puglia come in Italia e in Europa, di secoli e millenni di interventi dell’uomo.

Disponibile
  • Nuovo
0,00 €

Tra limiti ed opportunità

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Atti del seminario 2 Giugno 2002 del Ponte Buriano - Arezzo

Si tratta degli atti di un seminario che ha affrontato le tematiche della rinaturalizzazione, dei miglioramenti boschivi e della conservazione di specie e habitat in ambienti forestali.

Questa pubblicazione è un allegato di Sherwood - Foreste ed Alberi Oggi n.91

Disponibile
  • Nuovo
0,00 €

Prunus avius L.

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Si tratta della “Monografia sul ciliegio selvatico” realizzata nel 2005 a cura di Fulvio Ducci all’interno del Programma Riselvitalia finanziato dal MiPAAF.

Il volume, sicuramente datato ma valido ancora oggi per molti aspetti, porta lo stato dell’arte sulle conoscenze relative a questa specie in materia di propagazione, genetica e tecniche colturali.

Disponibile
  • Nuovo
0,00 €

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Fra le specie che da non molti lustri hanno varcato i confini nazionali c’è Metcalfa pruinosa, Rincote Flatide che nella sua colonizzazione territoriale ha interessato ambiti diversificati: urbano, agricolo e indirettamente, per le proprie escrezioni zuccherine, il settore apistico, determinando da un lato un problema a cui porre rimedio, dall’altro un imprevisto beneficio, per l’incremento delle produzioni di miele.

Disponibile
  • Nuovo
0,00 €

Natura e indirizzi di gestione

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Il libro: “Il deperimento del pino silvestre nella Alpi occidentali - natura e indirizzi di gestione” pubblicato nell’ambito del Progetto “Le pinete delle vallate alpine: un elemento del paesaggio in mutazione” (Programma di iniziativa comunitaria Interreg IIIA 2000/2006 Italia – Svizzera) al quale hanno partecipato come partner italiani la Direzione Foreste della Regione Valle d’Aosta e la Direzione Economia Montana e Foreste della Regione Piemonte.

Si tratta di un volume che, partendo dalla conoscenza approfondita delle caratteristiche ecologiche della specie, passa a descrivere analiticamente tutti i sintomi del recente deperimento che interessa molti popolamenti.

Disponibile
  • Nuovo
0,00 €

Ultimi risultati dell’attività di ricerca CRA-ING

Questa pubblicazione è in formato E-book (file Pdf Ebook Pdf)

Il principale elemento della componente vegetale presente nei nostri centri urbani è rappresentato dai filari arborei che accompagnano viali, strade e piazze.
Tra questi alberi, tipicamente di città, una posizione di primato è occupata dal platano, la cui grande adattabilità ne ha determinato il successo in contesti ambientali diversi e non sempre ospitali. 
Il Decreto Ministeriale 29 Febbraio 2012 “Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l'eradicazione del cancro colorato del platano causato da Ceratocystis fimbriata” ha ribadito, anni dopo il primo Decreto di lotta obbligatoria, la necessità, ancora più che attuale, di una profilassi da realizzarsi attraverso interventi drastici, a tutela dei soggetti non ancora infettati. 
Il volume, derivante da una giornata di studio e di confronto tecnico organizzata dall'Assessorato Agricoltura della Regione Lombardia, fa il punto della situazione riguardo alle problematiche del rapporto tra platano e cancro colorato, evidenziando i limiti, le difficoltà e suggerendo possibili soluzioni.

Disponibile
navigation