Nuovi Prodotti

Nuovi Prodotti
Tutti i nuovi prodotti
SOTTOCORTECCIA
  • -5%
  • Nuovo
search
  • SOTTOCORTECCIA
  • SOTTOCORTECCIA

SOTTOCORTECCIA

16,00 €
15,20 € Risparmia 5%

Un viaggio nei boschi che cambiano

Bostrico tipografo: chi è davvero l’insetto che sta attaccando in modo massiccio i boschi di abete rosso? Perché la sua presenza da endemica è diventata epidemica?

• Quelle chiome disseccate dal coleottero che punteggiano il paesaggio alpino sono viste dagli Autori come sirene d’allarme, che hanno iniziato a suonare sotto gli occhi di tutti per indicare non tanto questo singolo problema delle peccete, ma per porre interrogativi ben più ampi legati alla vita delle montagne, alla gestione dei boschi e dei territori, alla crisi climatica, al nostro rapporto da ricucire, senza ideologie, con le risorse naturali.

Quantità
Disponibile

A seguito della tempesta Vaia di fine 2018, una minaccia incombe sulle foreste del Nord-Est. Si tratta del bostrico tipografo, un coleottero che attacca la specie più diffusa e importante dei boschi alpini: l’abete rosso. L’insetto si è diffuso a macchia d’olio dopo il tremendo stress di quella notte, ma anche grazie all’inesorabile incedere del riscaldamento globale. Come ogni crisi, anche questa può nascondere opportunità. Ci obbliga ad aprire gli occhi sulle conseguenze della crisi climatica, ci costringe a riflettere sul destino delle nostre montagne e ci spinge a rinsaldare un legame antico e imprescindibile, quello con il più grande e dimenticato dei tesori italiani: le foreste. In questo libro-diario, Pietro e Luigi raccontano del piccolo coleottero che li ha fatti incontrare e del loro viaggio – che è anche un’amicizia – tra le Alpi. Due punti di vista diversi, uno antropologico e uno scientifico, dipanano la complessità e offrono una prospettiva nuova sul futuro di Uomini, Foreste e Insetti, protagonisti di questa avventura e della vita sul nostro pianeta.

“Avevamo raccolto pagine e pagine di appunti e analizzato decine di documenti, intervistato tanti esperti e ragionato sui temi enormi che il piccolo coleottero aveva portato alla luce, dalla gestione forestale del passato alla crisi climatica. E ora? Ora bisognava attraversare davvero le Alpi, per guardare avanti. Non solo al destino delle peccete, sempre più fragili, ma a quello più ampio delle nostre montagne nei decenni che verranno. Il bostrico tipografo, scandagliato ormai da ogni punto di vista, ci stava urlando in faccia prepotentemente una sola, ultima, grande domanda finale: che foreste vogliamo, che montagna vogliamo, nel nostro futuro?”



“Dobbiamo partire per un viaggio indispensabile a capire: non basta la conoscenza libresca e teorica, per questi temi bisogna mettere in relazione esperienza e conoscenza. Bisogna acuire i sensi e far parlare gli incontri lungo la via. Partiamo! Così prende avvio questa indagine che ha il passo del libro di viaggio e insieme lo scavo del saggio scientifico-umanistico, tutto incentrato sul rapporto tra uomo e ambienti naturali, oggi, come sappiamo, in fase di rapida evoluzione”.

Dalla prefazione di Marco Albino Ferrari



“Vivere e camminare in montagna è faticoso e richiede uno sforzo, ma arrivati in vetta si vede tutto con maggiore chiarezza; anche leggere queste pagine ha richiesto al lettore attento uno sforzo per comprendere a fondo la complessità dei meccanismi che regolano le sorti della convivenza fra Foreste, Uomini e Insetti, ma questo ci fornisce una chiave interpretativa. Se si è immersi nel problema, se ci si trova in mezzo a ettari di foresta che sta morendo, si fa fatica a capire qual è la via d’uscita, a vedere cosa c’è oltre; bisogna fare qualche passo indietro e osservare da lontano, da un diverso punto di vista. Questo libro ci aiuta a fare questo passo, ci offre un diverso punto di vista. Foreste, Uomini e Insetti saranno sempre destinati a convivere, sta a noi decidere come”

Dalla postfazione di Massimo Faccoli


Un’intervista sul tema tratta dal podcast “Un quarto d’ora per acclimatarsi” de L’AltraMontagna



Maggiori informazioni:

Autore: Pietro Lacasella, Luigi Torreggiani
Anno pubblicazione: 2024
Casa editrice: People
Caratteristiche: Colori
N° pagine: 301
Formato: 14,3 x -20,6 cm
Peso: 350 g

People
9791259792037
11 Articoli

Potrebbe piacerti anche

group_work Consenso cookie