• Nuovo
zoom_in
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right
20,00 €

Selvicoltura per i Beni Culturali

e prodromi di Selvicoltura per l'Urbanistica

Il quarto manuale della Collana “Conoscere la tecnica selvicolturale”, edito dalla Compagnia delle Foreste, tratta di aspetti della Selvicoltura variamente connessi con i Beni Culturali, individuati in Italia dal Codice dei Beni Culturali del 2004, che costituiscono un patrimonio di grande rilevanza nazionale dal punto di vista sia qualitativo sia quantitativo.
Una parte considerevole dei Beni Culturali è interessata dal cosiddetto “biodeterioramento”, ossia da processi di alterazione dello stato originario dovuti all’azione di quasi tutti gli organismi viventi: dai batteri ai funghi, dalle piante agli animali. Anche gli alberi, quindi, partecipano al biodeterioramento di alcuni Beni Culturali. In questa veste essi sono considerati dalla Malerbologia, ossia da quella Disciplina che studia le “malerbe”: piante infestanti, in primo luogo delle colture agrarie, ma anche di altre colture e dei manufatti opera dell’uomo(1).

La seconda parte del manuale è dedicata ai Beni Culturali e bosco dove si traccia l’area di competenza della Selvicoltura Urbana, Parchi e Giardini, specificatamente dedicata alla gestione dei giardini e dei parchi e che non sarà trattata in questo manuale.
Si tratta invece di situazioni che possono essere distinte, in prima approssimazione, in due grandi gruppi.
Il primo, che si può definire dei Beni Culturali nel bosco. Il secondo, dei Beni Culturali con bosco.
Gli Autori hanno accompagnato la descrizione delle diverse soluzioni tecnico-gestionali proposte con esempi riferiti a realtà o di una certa rilevanza nazionale o ben note agli autori.

Un ultimo capitolo (terza parte) accenna, invece, a un tema di notevole attualità e rilevanza mediatica:
boschi presenti in aree variamente abitate ai quali si possono attribuire significati culturali e colturali diversi, ancora non sufficientemente noti e/o spesso dimenticati.

Quantità
check Disponibile

e prodromi di Selvicoltura per l'Urbanistica

Il quarto manuale della Collana “Conoscere la tecnica selvicolturale”, edito dalla Compagnia delle Foreste, tratta di aspetti della Selvicoltura variamente connessi con i Beni Culturali, individuati in Italia dal Codice dei Beni Culturali del 2004, che costituiscono un patrimonio di grande rilevanza nazionale dal punto di vista sia qualitativo sia quantitativo.
Una parte considerevole dei Beni Culturali è interessata dal cosiddetto “biodeterioramento”, ossia da processi di alterazione dello stato originario dovuti all’azione di quasi tutti gli organismi viventi: dai batteri ai funghi, dalle piante agli animali. Anche gli alberi, quindi, partecipano al biodeterioramento di alcuni Beni Culturali. In questa veste essi sono considerati dalla Malerbologia, ossia da quella Disciplina che studia le “malerbe”: piante infestanti, in primo luogo delle colture agrarie, ma anche di altre colture e dei manufatti opera dell’uomo(1).

La seconda parte del manuale è dedicata ai Beni Culturali e bosco dove si traccia l’area di competenza della Selvicoltura Urbana, Parchi e Giardini, specificatamente dedicata alla gestione dei giardini e dei parchi e che non sarà trattata in questo manuale.
Si tratta invece di situazioni che possono essere distinte, in prima approssimazione, in due grandi gruppi.
Il primo, che si può definire dei Beni Culturali nel bosco. Il secondo, dei Beni Culturali con bosco.
Gli Autori hanno accompagnato la descrizione delle diverse soluzioni tecnico-gestionali proposte con esempi riferiti a realtà o di una certa rilevanza nazionale o ben note agli autori.

Un ultimo capitolo (terza parte) accenna, invece, a un tema di notevole attualità e rilevanza mediatica:
boschi presenti in aree variamente abitate ai quali si possono attribuire significati culturali e colturali diversi, ancora non sufficientemente noti e/o spesso dimenticati.

Altre informazioni:

Autore: Roberto Del Favero e Mario Pividori
Anno pubblicazione: 2017
Casa editrice: Compagnia delle Foreste
Caratteristiche: colori
N° pagine: 107
Formato: 21 x 24 cm

Indice Scarica l'indice
Esempio Scarica l'esempio
9788898850297
67 Articoli

Prodotti Correlati..

Potrebbe interessarti anche...

navigation